YouTube sta demonetizzando i video su Momo

Tutto su

Youtube

Scopri tutto su YouTube

Vedi di più

Dopo aver negato la rinascita del Momo Challenge, YouTube ha iniziato a demonetizzare i video parlando del caso. Anche i report di canali come CBS, CNN e Fox News hanno avuto successo con le loro pubblicazioni, con scarsa o nessuna pubblicazione di annunci. In alcuni casi, gli utenti visualizzano anche avvisi su contenuti inappropriati.

In una dichiarazione, YouTube ha confermato che sta adottando le sue norme sui contenuti compatibili con gli inserzionisti per i video Momo a causa dei suoi contenuti inquietanti. L'idea è che nessuno di loro può pubblicare annunci prima, durante o dopo lo spettacolo, ma in alcuni casi è ancora possibile vedere apparire annunci pubblicitari, indicando buchi in questo tipo di rilevamento o solo una visualizzazione ridotta di annunci pubblicitari.

Una febbre spaventosa a metà del 2018, Momo sarebbe uno spirito attivo attraverso WhatsApp, che avrebbe saputo tutto sulla vita di coloro che hanno osato contattarla. All'epoca, gli esperti di sicurezza affermavano che si trattava di una traina molto elaborata, che coinvolgeva elementi di ingegneria sociale e poteva persino portare a truffe online. È diventato ancora più grave, tuttavia, quando il suicidio di una ragazza di 12 anni in Indonesia era legato al virale, sebbene tale connessione non sia mai stata confermata dalle autorità.

In questa rinascita, Momo sarebbe apparsa tra i video di bambini apparentemente innocenti. L'immagine spaventosa del personaggio apparirebbe nel mezzo di parole che incitano alle lesioni del corpo e al suicidio. Inizialmente, YouTube ha dichiarato di non aver trovato prove di ciò e ha ricordato la sua ferma posizione contro le sfide che causano danni fisici e psicologici alle persone coinvolte.

È la seconda volta, proprio questa settimana, che la piattaforma è stata coinvolta in tali controversie. Lunedì (25) è stata resa pubblica una denuncia per l'inserimento di clip che incoraggiano il suicidio tra i video disponibili su YouTube Kids, la versione per bambini della piattaforma che dovrebbe mostrare solo contenuti adatti e sicuri per i più piccoli. All'epoca, la società affermava di intensificare gli sforzi di moderazione e di aver rimosso tali contenuti non solo dalla versione dell'app, ma dal servizio nel suo insieme.

Allo stesso tempo, i demonetizzanti video e la disattivazione delle aree di commento sono stati visti dai creatori come un modo per YouTube di scoraggiare la pubblicazione di contenuti che considera inappropriati. Si dice che problemi controversi stiano ricevendo questo tipo di trattamento dalla piattaforma, specialmente dopo la scoperta di una rete di collegamenti pedofili condivisi in bella vista nelle aree di discussione del sito.

Nel tempo: il mistero che circonda Momo è trattato come nient'altro che una leggenda metropolitana. Oltre al carattere di ingegneria sociale e al pericolo per la sicurezza degli utenti già menzionati, l'immagine spaventosa della ragazza con il becco dell'uccello proviene da una scultura dell'artista giapponese Keisuke Aisawa. I messaggi suicidi che lo accompagnano nella nuova versione della sfida, tuttavia, sembrano molto reali e, a differenza del mistero, sono in grado di causare gravi danni. Se hai bisogno di aiuto, le persone dovrebbero chiedere aiuto e assistenza chiamando il Life Valuation Center (141) o accedendo al sito Web.

Fonte: The Verge

Articoli Correlati