Facebook sta impiegando troppo tempo a caricarsi? Sapere cosa potrebbe interferire

Tutto su

Facebook

Scopri tutto su Facebook

Vedi di più

Se hai l'abitudine di aprire Facebook più volte al giorno, sai quanto è noioso quando non si carica correttamente. Il più delle volte, lo scarso caricamento del social network è collegato alla connessione Internet o ai problemi del browser, tuttavia il problema non è sempre da questo lato.

Ma dopo tutto, cosa può causare lentezza e come risolverlo? Con questo in mente, Canaltech ha parlato con Humberto Souza, uno specialista di programmazione e coordinatore di corsi di istruzione superiore in reti di computer e tecnologia dei sistemi Internet presso FIAP, per scoprire cosa ostacola o meno il caricamento di Facebook.

miti

HTTPS

La navigazione sicura, nota come HTTPS, è stata recentemente implementata come misura obbligatoria su Facebook. Fino alla metà dello scorso anno, HTTPS era solo un'opzione per gli utenti. Per chi non lo sapesse, HTTPS non è altro che un protocollo più sicuro che aiuta a proteggere dati come password, poiché utilizza la crittografia per connettere client e server.

Con la novità, HTTPS è diventato uno dei principali sospettati a causa della lentezza di Facebook, tuttavia, come spiega Souza, la sicurezza non implica necessariamente ritardi.

"Dobbiamo immaginare la sicurezza sui social network come ostacoli al passaggio di informazioni. È come se ti fermassi a un tornello e chiedessi: chi sei? Quindi finisce per passare un po 'a spostarsi dall'altra parte. Tuttavia, HTTPS non può essere associato alla lentezza di Facebook perché quella lentezza si verifica solo durante il caricamento della pagina. Una volta che sei stato approvato, che sei su un sito sicuro, la navigazione continua normalmente ", dice.

URL di distribuzione

Hai notato i finali "akamaihd.net" o "fbcdn.net" quando apri una pagina Facebook? Molti pensano che siano virus pericolosi o addirittura, tuttavia, non c'è nulla da temere. Questi sono gli URL di distribuzione che, come dice il nome, distribuiscono il contenuto del social network.

URL di distribuzione di Facebook

Secondo Humberto, questi URL sono spesso collegati a pubblicità, foto o al feed delle notizie stesso, quindi non potrebbero essere una straordinaria lentezza del sito, dato che ne fanno già parte.

verità

connessione internet

Sembra sciocco, ma spesso la lentezza su Facebook è il risultato di problemi con la tua connessione Internet. In questo modo, prima di tutto, controlla se la tua connessione non è limitata o con poco segnale. In caso contrario, procedere con uno dei passaggi successivi.

DNS

Quando assumiamo un fornitore di banda larga, la nostra Internet viene automaticamente configurata per utilizzare i numeri DNS (Domain Name System) offerti dalla società, che da un lato è molto pratico, dopotutto, non è necessario effettuare alcuna configurazione. D'altra parte, finisce con il risultato che molte persone utilizzano lo stesso server, il che influisce non solo sulle prestazioni ma anche sulla disponibilità di ciò che stai cercando.

Pertanto, la modifica del DNS può essere una buona opzione per migliorare il caricamento, poiché potrebbe essere correlata al ritardo del server del provider. Abbiamo già insegnato qui a Canaltech come configurare alcune alternative DNS.

Biscotti

I cookie non sono altro che i dati che memorizzi su un sito Web, come login e password, preferenze di pagina e persino un carrello di e-commerce. Anche se sembrano innocui, i cookie possono diventare una grande "pila" di dati nel tuo browser, che piaccia o no, aiuta a rallentare le cose.

La cancellazione dei cookie almeno una volta al mese è sufficiente per rendere il browser più leggero. Per cancellarli, accedi semplicemente alle impostazioni del tuo browser e scegli l'opzione corrispondente. Dai un'occhiata ai percorsi dei principali browser qui sotto:

Chrome: menu Opzioni> Impostazioni> Cronologia> Cancella dati di navigazione> Cookie e altri dati di siti Web e plug-in> Fai clic su "Cancella dati di navigazione" - Nota: scegli il periodo "Dall'inizio"

Original text


Internet Explorer: Impostazioni> Opzioni> Cronologia> Cookie> Fai clic su "Elimina"

Mozilla: pulsante Firefox> Cronologia> Cancella cronologia recente - Nota: in "Cancella questo periodo" scegli "Tutto"

Safari: menu Safari > Preferenze> Privacy> Cookie e altri dati di siti Web> Fai clic su "Rimuovi tutti i dati di siti Web"

estensioni

I componenti aggiuntivi del browser, o "estensioni", possono anche rallentare o arrestare il browser, poiché memorizza anche i dati a ogni utilizzo. Si consiglia di disabilitare le estensioni che non si utilizzano e, se possibile, anche di eliminarle. Se riscontri problemi nel caricamento di Facebook, prova a disabilitarli tutti. Di seguito puoi vedere dove trovare la configurazione nei browser:

Chrome: menu Opzioni> Strumenti> Estensioni> Deseleziona la casella di controllo per disabilitare o fai clic sull'icona del cestino per rimuovere

Internet Explorer: Strumenti> Gestisci componenti aggiuntivi> In "Mostra", fai clic su "Tutti i componenti aggiuntivi"> Scegli tra "Disabilita" o "Rimuovi"

Mozilla: pulsante Firefox> Componenti aggiuntivi> Estensioni e aspetto> Seleziona il componente aggiuntivo che desideri disabilitare> Riavvia il browser

Safari: menu Safari > Preferenze> Avanzate> seleziona l'opzione "Mostra menu Sviluppo nella barra dei menu"> Chiudi la finestra> Apri "Sviluppatore"> Abilita estensioni> Deseleziona la casella di controllo per disabilitare o fai clic su "Disinstalla"

Browser

Se anche cancellando i cookie, le estensioni e cambiando il DNS, il caricamento di Facebook è ancora lento, l'opzione migliore è cambiare browser.

"Testare il carico in un altro browser è uno dei modi più semplici per sapere se il problema è con la macchina o meno. Se l'altro browser si sta caricando più velocemente o senza problemi, è probabilmente perché l'opzione precedente non era ben configurata o con alcuni interrompere la comunicazione ", spiega Souza.

Il problema potrebbe essere esterno alla macchina

Quando si verifica un problema di navigazione, può trovarsi sulla macchina di qualcuno che tenta di accedere al sito - in questo caso, i suggerimenti precedenti possono essere d'aiuto - o su un server o data center di Facebook. Possiamo tracciare un parallelo con, ad esempio, l'ultimo giorno per la consegna dell'imposta sul reddito nelle entrate federali. Non ha senso provare qualcosa sulla macchina, perché il problema della congestione è sul server, a causa del numero di persone che accedono al sito contemporaneamente.

"La modifica del DNS, l'eliminazione dei cookie e altre misure aiuteranno solo se il problema è da parte dell'utente. Il modo più semplice per scoprire se un sito Web è inattivo o meno è quello di utilizzare un altro indirizzo ad alto volume. Un portale di notizie o un sito web di un'agenzia pubblica, ad esempio ", consiglia Humberto Souza.

Un altro modo per scoprire se Facebook sta riscontrando problemi con il server è utilizzare servizi come "Is It Down Right Now?", Che monitora lo stato dei siti Web in tempo reale.

È giù adesso

Ore di punta

Nell'era della fibra ottica e delle velocità esorbitanti, siamo abituati ad aspettarci che ci sarà sempre internet e, di conseguenza, i servizi funzioneranno sempre. Tuttavia, questo non è il caso. Ricordi quando il tuo MSN è andato giù di notte, quando tutti erano online? Bene, questi problemi di traffico si verificano ancora, soprattutto sui server di siti Web e social network popolari, come Facebook.

"Vale la pena ricordare che abbiamo ore di punta su Internet. È già stato aumentato nelle statistiche che, nei giorni feriali, tra le 19:00 e le 22:00, è l'ora di punta. Durante il fine settimana, questa gamma si estende un po 'e va da 14: 00-22: 00 La crescita del numero di utenti influisce in modo esponenziale anche molto. Entro tre mesi l'anno scorso, il numero di utenti su Facebook è aumentato del 13%. La piattaforma mobile facilita, ma occupa più larghezza di banda di comunicazione. , la lentezza, se esterna, è un insieme di fattori che comprende elementi come il tempo e gli utenti online ", spiega Souza.

Soluzioni future

Quando il problema durante il caricamento di Facebook è esterno, non c'è molto da fare. Tuttavia, alcune iniziative indicano che in futuro la lentezza e i fallimenti nel social network saranno sempre meno. Questo perché il sito Web di Marzk Zuckerberg utilizza un nuovo linguaggio di programmazione, chiamato "Hack".

Come spiega Humberto, è open source che informa gli utenti sugli errori prima ancora che eseguano un'applicazione. Hack mescola i linguaggi statici con la dinamica, il primo è in grado di identificare gli errori quando sono noti, mentre il secondo va avanti e consente l'identificazione dei problemi solo nell'esecuzione del software su cui si sta lavorando.

"La sua idea è precisamente quella di eliminare alcuni problemi di prestazione. Invece di lavorare con una lingua specifica o occuparsi solo di un determinato argomento, la proposta sarebbe quella di utilizzare il meglio di ogni lingua per migliorare le prestazioni di azioni e strumenti su Facebook ", commenta Humberto.

Per ora, Hack viene rilasciato gradualmente agli utenti, tuttavia, si prevede che in futuro Facebook terrà eventi per divulgare notizie relative alla lingua.

Articoli Correlati