Che cos'è il login?

Effettuiamo il login quotidiano quando accediamo alla nostra e-mail, ad esempio, o all'account sui social network e persino su piattaforme specifiche per svolgere il nostro lavoro. Tuttavia, poche persone sanno davvero cosa significhi quella parola, a parte le basi: quel login è ciò che usiamo per accedere a un sito web. Se desideri saperne di più su questa funzione così importante per il funzionamento di molti siti Web e portali, vedi di seguito.

Che cos'è il login?

Login è l'abbreviazione del termine inglese "login", che significa "connettersi". È il risultato di diverse credenziali che servono a identificare gli utenti di un sito Web, social network o e-mail. Questa identificazione consente a un utente di accedere a un sito Web e gli concede anche tutte le autorizzazioni necessarie per apportare modifiche al proprio account.

Original text


  • Benvenuti su Facebook | Come accedere al tuo account di social network senza inserire una password

L'accesso è importante per il mantenimento della sicurezza dell'utente. Previene il furto di dati importanti come numero di telefono, e-mail, password di sicurezza o informazioni personali. Il metodo più comune è il login, che richiede un indirizzo e-mail e una password debitamente validati, ma ci sono anche accessi che richiedono l'identificazione biometrica tramite impronta digitale, riconoscimento vocale o persino facciale, nel caso di siti che richiedono maggiore sicurezza.

  • Accesso a più di un account Gmail

Perché è richiesto il login?

Se il login non esistesse, chiunque potrebbe avere accesso a informazioni riservate. È possibile creare un'analogia in cui assomiglia a una password della banca. Non a caso, i social network e anche gli account Google hanno migliorato sempre di più il sistema di accesso, implementando l'autenticazione in due passaggi e richiedendo un'e-mail di recupero in caso di dimenticanza della password. Inoltre, non è raro che Google chieda all'utente di verificare il proprio account ogni volta che viene rilevato un accesso insolito.

E tu, cosa ne pensi di questi requisiti di verifica? Diteci nei commenti.

Articoli Correlati